Azienda

È il 1982 quando, grazie al lavoro del Geom. Benedetto Belvedere, nasce a Capo d’Orlando un grande centro raccolta di rottami ferrosi, l’Autodemolizioni Belvedere. Negli anni, il centro ha operato con ottimi risultati su tutto il territorio limitrofo, diventando presto leader nel settore delle autodemolizioni e nello smaltimento dei rifiuti, pericolosi e no

Nel 1992, complici i succitati successi, viene aperto il primo stabilimento presso Capo d’Orlando, in C/da Malvicino.

Risale invece al 1997 l’ingresso nel circuito A.D.A  (Associazione demolitori autoveicoli) F.A.RE. e il conseguente accordo tra la stessa associazione e le case automobilistiche. Si compie così il salto di qualità che consente all’azienda la specializzazione nel recupero di tutti i materiali riciclabili presenti nelle vetture. Negli anni successivi, inoltre, entra a far parte di due importanti consorzi nazionali, quali il C.O.N.O.E  (Consorzio obbligatorio nazionale oli e grassi vegetali) e il COBAT ( Consorzio obbligatorio batterie esauste).

Nel 2007, per festeggiare le nozze d’argento con i propri partners e consumatori, viene inaugurato in C/da Masseria un nuovo impianto che, sempre nel rispetto dell’ambiente e delle norme vigenti in materia, come si legge nella certificazione Ambientale UNI EN ISO 14001 ottenuta, permette oggi di offrire un migliore e più completo servizio ai propri clienti. Durante lo stesso anno, il Geom. Benedetto Belvedere, forte di una grande esperienza acquisita sul campo,  in collaborazione con altri imprenditori del settore, fonda l’associazione di categoria C.A.R. (Confederazione Autodemolitori Riuniti) . L’obiettivo principale di questo sindacato nazionale autonomo si risolve nella tutela degli interessi delle piccole e medie imprese del settore che, purtroppo, subiscono continuamente  pressioni normative ed economiche che possono comprometterne l’attività e la corretta gestione dei veicoli a fine vita.

L’anno successivo, nel 2008, l’azienda sigla un accordo con la maggiore casa automobilistica italiana, la Fiat Auto S.p.a. (Fiat, Lancia, Alfa Romeo, Fiat Professional, Chrysler, Dodge, Jeep, Innocenti), diventando centro di raccolta autorizzato dell’impresa torinese. L’autodemolizioni Belvedere entra così a far parte del network nazionale per la raccolta e il trattamento dei veicoli a fine vita, in ottemperanza alla Direttiva Europea 2000/53/EC che prevede la costituzione di una rete di Centri di Raccolta di Qualità per tutte le case costruttrici. Analogamente sono stati firmati i contratti anche con Citroen Italia S.p.A., Peugeot Automobili Italia S.p.A. e Renault Italia S.p.A.

Con l’ingresso in azienda dei figli Domenico e Ivana, l’azienda ha aumentato il suo raggio d’azione, ampliando il settore vendite ricambi usati e nuovi con relative spedizioni in tutta la penisola italiana, il settore dello smaltimento rifiuti speciali, quali plastica, vetro, oli vegetali, RAEE e la diversificazione dell’attività con la vendita di gas industriali, vendita e ricarica estintori, antinfortunistica e ferramenta.

Autodemolizioni Belvedere, dal 1982 al servizio dell’Ambiente!