Come demolire la propria auto

Veicolo fuori uso

Classificato rifiuto speciale pericoloso deve essere quindi conferito, per la demolizione, ad un centro autorizzato ai sensi e per effetto della normativa vigente

Modalità di conferimento

Il proprietario, personalmente o tramite incaricato, può conferire il veicolo fuori uso direttamente presso il centro di raccolta o, in caso di acquisto di altro veicolo, può consegnarlo al concessionario che provvederà successivamente al conferimento presso gli appositi centri di demolizione. Il veicolo,qualora necessario, può altresì essere ritirato a domicilio o presso altro luogo di stazionamento. Tale trasporto dovrà avvenire utilizzando specifici automezzi (carro-attrezzi) appositamente autorizzati in dotazione abituale del centro di demolizione.

Documentazione necessaria

Il veicolo fuori uso deve essere conferito provvisto di: carta di circolazione; foglio complementare e/o certificato di proprietà; targa anteriore e posteriore. In caso di mancanza di tali elementi è necessario produrre documentazione sostitutiva: denuncia in originale rilasciata dagli organi di polizia in caso di smarrimento, distruzione o furto; verbale o sentenza in originale rilasciato dagli organi competenti in caso di ritiro per mancata revisione, sequestro o confisca; copia del codice fiscale e del documento identificativo (carta di identità, passaporto o patente) dell’intestatario del veicolo; In caso di conferimento a mezzo soggetti non intestatari si deve inoltre produrre: documenti identificativi dell’incaricato; delega/procura in carta libera sottoscritta dall’intestatario (procedura legge Bassanini ter).

Per i veicoli in locazione finanziaria è necessario produrre apposita dichiarazione rilasciata dalla società di LEASING, in qualità di proprietaria intestataria, che autorizzi la demolizione del veicolo. Il veicolo intestato a soggetto deceduto, deve essere conferito per la demolizione corredato inoltre di dichiarazione sostitutiva di notorietà rilasciata da un erede avente titolo a disporre del bene.

Responsabilità connesse al possesso del veicolo

Il gestore del centro di raccolta o il concessionario, rilascia al proprietario/intestatario, un certificato di “presa in carico” con il quale si assume la responsabilità del veicolo nonché l’impegno a provvedere direttamente alla cancellazione presso il Pubblico Registro Automobilistico. La responsabilità civile, penale ed amministrativa del proprietario/intestatario del veicolo, decade con il possesso del certificato rilasciato dal centro di raccolta autorizzato che ha preso in carico il veicolo destinato a demolizione. Ai fini dell’interruzione dell’onere della tassa di proprietà (bollo auto), viene ritenuta valida la data riportata sul certificato di “presa in carico” rilasciato dal centro di raccolta autorizzato. A tale proposito, in caso di contestazione da parte dell’Ufficio del Registro, dovrà essere prodotta copia originale o autentica del certificato stesso. Il proprietario del veicolo destinato a demolizione, assolve il proprio obbligo connesso al suo corretto smaltimento e/o recupero affidando tali operazioni a soggetti autorizzati. Conseguentemente, decade la responsabilità prevista dalla norma ambientale.

Sanzioni previste

Il mancato conferimento del veicolo fuori uso all’apposito centro di raccolta autorizzato è assoggettato a sanzioni amministrativa pecuniarie secondo la normativa vigente.

Conferimento veicolo fuori uso presso concessionario

Il proprietario di un veicolo destinato alla demolizione può conferire il veicolo stesso presso un Concessionario auto qualora intenda acquistarne uno nuovo.

Procedura operativa

Il veicolo, corredato di tutta la documentazione necessaria, viene consegnato presso la sede della Concessionaria, per il successivo conferimento presso il centro di autodemolizione. Il Concessionario rilascia al proprietario il certificato di “presa in carico”.